Viaggio in Scozia 2013, le mie domande senza risposta

Viaggio in Scozia 2013, le mie domande senza risposta

Il viaggio in Scozia dell’estate 2013 è stato semplicemente eccezionale. In primo luogo per la compagnia: la macchina, formata da me, Alice, mia sorella e la carissima amica Cinzia, e i due motociclisti, il babbone e lo zio Frisolo, con i quali ci incontravamo a sera… E poi per il paesaggio, che sembrava sempre da cartolina. Una bella esperienza, anche per la mia cucciola (alla quale rimarrà sempre nel cuore, però, la vacanza a Cesenatico, che ricorda ogni volta che arriviamo in un nuovo albergo!), che una volta tornati a casa mi ha lasciato tanti bei ricordi… Ma anche numerose domande rimaste senza risposta… Eccole qui per voi 😀

  1. Perché i bambini non possono entrare nei pub? Avete forse paura che faccio bere birra ad Alice? Al massimo avrà leccato un po’ di schiuma, ma sarei una madre degenere se a meno di tre anni le farei bere un boccale intero. Magari un bicchierino da vodka… 😀
  2. Bambini nei pub fino alle 20… Mi è capitato anche questo… Ok, fino alle 20 possono bere, dopo no? Fino alle 20 mamma e papà possono ubriacarsi, dopo no????
  3. Ristoranti dove i bambini non sono ammessi… Se nei pub posso capire (anche se non condivido ovviamente), caro ristorante per cinque volte sulla guida Michelin come ti permetti di non accettare i bambini?
  4. I cartoni animati in Scozia finiscono alle 19… Mi volete dire che i bambini a quell’ora vanno a letto??????? Alice è rimasta sconvolta dalla canzone della buona notte prima di cena!
  5. Capisco che gli orari sono diversi in Inghilterra, ma nelle zone turistiche chiudere un ristorante alle 21 e i negozi alle 17.30 non mi pare una mossa molto furba!
  6. Alberghi senza minibar: non un albergo con il frigorifero piccolino in camera. E ne abbiamo girati durante la vacanza in Scozia!
  7. Se ti dico che per me e soprattutto per la bambina non voglio salse o patatine fritte, perché non ne posso più di mangiarle e c’ho un fegato come una casa, perché mi guardi come se avessi detto che Dio non esiste????
  8. Non puoi chiamare Nessieland e far pagare un biglietto di ingresso per un parco che è un normale parco giochi, con una stanza piena di dinosauri brutti e un documentario del 1950 che salta di continuo!
  9. Mettere il fritto nel menù bambini non dovrebbe essere anticostituzionale? 🙂
  10. Perché quando parliamo in italiano tutti pensano che siamo spagnoli??????
  11. Perché se tutto il mondo guida da un lato della strada e usa le stesse misure, gli inglesi no? Mi ci va almeno un mese per imparare a destreggiarmi tra i nuovi termini!

Ecco, se qualcuno volesse rispondere alle mie domande… 😀

Detto questo, la Scozia è semplicemente stupenda e gli scozzesi (bambini nei pub a parte, ovviamente) molto cordiali e simpatici… Anche se Alice ci ha messo un po’ a capire che anche i maschietti possono indossare la gonna! 😀

patriziachimera

5 commenti

Luigi Scritto il12:25 am - Ago 26, 2013

Grande Patrizia, sono Luigi da San Benedetto del Tronto, ottima la formula della macchina più moto, la prossima volta che organizzate una cosa del genere fateci sapere!!! Saluti a Paolo ed Alice.

    patriziachimera Scritto il9:23 am - Ago 26, 2013

    Ciao Luigi, come state? Effettivamente ha funzionato proprio bene!!!! Un bacio grosso a voi tre 🙂

Luigi Scritto il5:25 pm - Ago 27, 2013

Noi stiamo bene, ultimamente come puoi immaginare Viaggi = 0, comunque non ci lamentiamo, il nostro ometto è troppo forte! ciao

PS: Il tuo commento non mi è stato notificato per email, per curiosità sono venuto a controllare ed ho trovato la tua risposta.

    patriziachimera Scritto il7:50 pm - Ago 27, 2013

    Beh con loro cambia di botto tutto, ma pian piano si riesce a fare tutto, magari modificando un po’ le abitudini 🙂

    A presto spero!

I luoghi che mi sono rimasti nel cuore e dove vorrei ritornare prima o poi | Desperate Housewriter's Blog Scritto il4:39 pm - Lug 14, 2014

[…] Scozia, poi, toccherà ritornarci visto che Alice mi assilla: è stato un bel viaggio insieme a lei, al […]